I SOCI IN COOPERATIVA AMBRA (2): le idee al centro delle politiche sociali

Il Consiglio di Amministrazione ha deciso di promuovere una campagna di ascolto e di sviluppo della propria organizzazione della partecipazione, nel rispetto e valorizzazione del socio, quale perno dell’identità cooperativistica.

La cooperativa è nata per rappresentare la miglior prospettiva professionale e di espressione delle proprie capacità ed idealità di lavoratori giovani e meno giovani che del lavoro sociale e di cura hanno deciso di farne la loro missione; è nata per rappresentare una forma di imprenditoria che sappia coniugare capacità professionali e valori di attenzione alla persona, valorizzando la ricerca dell’equilibrio economico come elemento essenziale per la continuità dell’impresa e non il fine dell’impresa stessa

Ambra è una cooperativa che avendo queste motivazioni alla base del proprio essere, ha necessità di monitorare costantemente l’adesione alla propria identità anche in relazione ai mutamenti culturali e sociali che si registrano nella società odierna e che sono ben presenti nella cultura e nell’ idealità delle nuove generazioni che entrano in cooperativa ogni anno.

I soci sono la priorità di Ambra e per questo inizia in queste settimane un cammino di ascolto e di dialogo con le socie, i soci e i dipendenti appena entrati in cooperativa, con l’obiettivo di ringiovanire e riadeguare la scala valoriale della cooperativa in relazione alle idealità e alle visioni dei nuovi soci.

Si parte dal territorio Abruzzese già a fine aprile e si percorrerà tutta la cooperativa sino a maggio, per rinsaldare e rinnovare un vecchio ma ancora validissimo motto

 

Soci protagonisti in Ambra

In questo senso ha un valore assoluto il rilancio della partecipazione attraverso i Comitati Soci organizzati a livello territoriale per favorire la ricerca delle idee , delle opinioni della base sociale sui temi delle politiche strategiche aziendali, dell’andamento gestionale, delle migliori azioni sociali da promuovere nel territorio ed infine per raccogliere opinioni e volontà di rappresentanza al momento delle elezioni del Consiglio di Amministrazione.

Sono stati ipotizzati 8 Comitati in rappresentanza di territori sociali, che andranno a scegliersi i propri rappresentanti e che potranno darsi un autonomo programma di lavoro in quell’ottica : informazione, ascolto , proposta, rappresentanza delle idee e delle volontà ai vertici aziendali.

In occasione di tali incontri territoriali presenteremo infine il QUESTIONARIO aperto ai soci e ai dipendenti che potrà parlarci di come la nostra cooperativa è conosciuta e vissuta, al di le dell’aspetto organizzativo – gestionale/operativo.

In Ambra è decisamente una fase particolare, con molte idee in movimento, molta volontà di ascolto e di progettazione condivisa, molta voglia di capirsi e di progettare le strade che portano al futuro.

Chiunque lavori in Ambra sarà chiamato a manifestare la propria opinione ed in prima fila le socie e i soci devono essere protagonisti di questa grande spinta verso il rinnovamento.

PARTECIPATE!