I primi dieci anni di VILLA BIANCONI

Mercoledì 26 settembre 2018 l’équipe di Villa Bianconi ha festeggiato con orgoglio e con grande entusiasmo il decennale dell’apertura della Residenza.
La manifestazione – organizzata nel parco e all’interno di Villa Bianconi, intitolata “DALL’ARTE DEL ‘700 ALLA PSICHIATRIA CONTEMPORANEA. Una rilettura moderna della psicopatia” è stata l’occasione per ricordare con consapevolezza insieme agli ospiti, ai familiari e ai medici dei Servizi della Salute Mentale, un percorso che indieci anni ha portato ad affermare e consolidare un servizio molto complesso, essenziale per la salute complessiva del territorio.
Il Prof. Caretti ha tenuto una lezione magistrale sul disturbo antisociale e sulla psicopatia, a testimonianza dell’intenzione di voler garantire un servizio di riabilitazione psichiatrica altamente specializzato e moderno, coniugando sempre visione tecnica e professionalità con l’idea sociale e culturale dell’integrazione; crediamo infatti che la riabilitazione del paziente psichiatrico sia un percorso che richiede una visione complessa e che va dalla tecnica, alla clinica al valore dei diritti di cittadinanza, alla cultura della società accogliente.
Nella seconda parte del pomeriggio Angelo Cocchi, studioso e appassionato della storia dell’arte bolognese, ci ha raccontato la nascita e la vita di Villa Bianconi alle sue origini;
Per terminare in bellezza Lloyd, il maggiordomo immaginario di Simone Tempia, ha abitato la Villa e ci ha fatto scoprire i segreti dei personaggi dei suoi libri.
Il gruppo di lavoro di Villa Bianconi non si ferma qui, ha intenzione di continuare a crescere e specializzarsi per offrire un servizio sempre migliore, ha scelto di festeggiare il decennale studiando e approfondendo, questa sarà la missione per almeno altri dieci anni!