Tag Results

dinamicità e voglia di guardare al futuro

Ambra ha presentato il bilancio 2013

Si è tenuta venerdì 23 maggio presso l’Hotel President di Correggio (R.E.) l’Assemblea Generale dei Soci della Cooperativa Sociale Ambra che ha chiuso il bilancio consuntivo dell’esercizio 2013 definito dal presidente Roberto Mainardi “difficile, ma positivo”.

Dopo i saluti di Simona Caselli, presidente Legacoop e neo presidente dell’Alleanza delle Cooperative Italiane di Reggio Emilia, la giornata si è aperta con la Tavola Rotonda “Il welfare è ancora una priorità?” che ha visto la partecipazione di Giuliana Turci, direttore del Distretto Sanitario di Correggio, Paola Baraldi, sindaco di Campagnola Emilia e assessore alle Politiche Sociali Unione Comuni Pianura Reggiana, Claudia Giudici, presidente Istituzione Nidi e Scuole d’infanzia del Comune di Reggio Emilia, Maino Marchi, capogruppo PD Commissione Bilancio alla Camera dei Deputati e Roberto Mainardi, presidente di Cooperativa Ambra.

Seguendo il filo della riflessione avviata durante il tavolo di confronto che ha preceduto l’esposizione dei dati del bilancio, l’assemblea ha affrontato l’intreccio stretto tra dinamiche sociali, evoluzione economica prodotta dalla crisi e percorsi d’impresa, per rinforzare la cooperativa mantenendone l’identità e i valori caratterizzanti.

Numerosi sono stai gli interventi della base sociale, che ha partecipato al dibattito presentando le numerose sfaccettature dell’impegno nello sviluppo dei servizi nei vari territori in cui è presente la cooperativa.
È stato poi sottolineato fortemente il tema della coesistenza tra la promozione dei valori cooperativi e la difesa dei diritti dei soci e dei lavoratori, e le esigenze imposte dalla riduzione di impegno pubblico nel sociale, abbinato alle crescenti difficoltà economiche di molte famiglie.

I dati del bilancio, illustrati dalla responsabile amministrativa Mariagrazia Ipocoana e sostenuti dalla relazione al bilancio del presidente Roberto Mainardi, parlano di una cooperativa che nonostante le difficoltà gode ancora di una certa dinamicità, testimoniata dai processi di fusione per incorporazione con le cooperative Sofia di Carpi e Totem di Reggio Emilia, conclusi a fine 2013.
Gli elementi caratterizzanti l’esercizio 2013 sono dati dalla progettualità – condivisa con l’ASL del territorio emiliano romagnolo – per la promozione del notevole rinnovamento delle strategie riabilitative in salute mentale, portandole a definirsi maggiormente nel territorio e molto meno nelle residenze e, ancora, il percorso di selezione e definizione delle criticità in alcuni servizi con la scelta di procedere verso la chiusura degli stessi se non ritenuti riformabili.

Le relazioni e il dibattito hanno sottolineato l’importanza delle scelte compiute dal Consiglio di Amministrazione nell’ottica della sostenibilità e della sicurezza aziendale, non svincolata però dal sostegno allo sviluppo di nuove opportunità.

Fondamentali per tutto l’impegno gestionale espresso durante il 2013 sono stati comunque il sostegno e l’unità manifestati in cooperativa, aspetti non scontati, anche in relazione alle tensioni che, in qualche caso, si sono dovute sopportare causa delle riduzioni di lavoro a danno di numerosi lavoratori.
Un bilancio “difficile ma positivo” dunque e che consente, anche per il 2014, a Cooperativa Sociale Ambra di impegnarsi per partecipare alla scrittura del welfare delle nostre comunità e del proprio futuro.

Assemblea di Bilancio 2013

', layer: '

ambra_locandina assemblea bilancio

'} ];

Venerdì 23 maggio, dalle ore 14.00, si svolgerà l’Assemblea Generale di Bilancio di Cooperativa Sociale Ambra, presso l’Hotel President di Correggio (RE).
L’appuntamento, dal titolo “Il welfare futuro è da scrivere”, rappresenta un momento fondamentale per la vita della cooperativa in cui i soci discuteranno e approveranno i risultati dell’esercizio economico 2013 e si confronteranno rispetto alle esperienze vissute, alle relazioni costruite e ai problemi affrontati nel corso dell’anno.

L’Assemblea si aprirà con una novità: la Tavola rotonda “Il welfare è ancora una priorità?” alla quale parteciperanno:

Roberto Mainardi – Presidente Cooperativa Sociale Ambra
Paola Baraldi – Sindaco di Campagnola Emilia – Assessore alle Politiche Sociali Unione Comuni Pianura Reggiana
Giuliana Turci – Direttore Distretto Sanitario di Correggio
Maino Marchi – Capogruppo PD Commissione Bilancio – Camera dei Deputati
Margherita Salvioli – Segretario Provinciale CISL
Diego Malmassari – Presidente Cooperativa Camelot
Claudia Giudici – Presidente Istituzione Nidi e Scuole d’Infanzia Comune di Reggio Emilia

Verrà inoltre presentato il Bilancio Sociale 2013 della cooperativa, un’occasione per dimostrare che esistono forze economiche e sociali che credono nei loro valori etici e che hanno il coraggio di progettare e attivare servizi che mettano al centro la persona, allo scopo di affermare la possibilità di un nuovo welfare in Italia.
All’Assemblea saranno ospiti personaggi importanti delle istituzioni, dell’associazionismo, della politica e del sindacato, oltre che cittadini e utenti dei servizi di Ambra.

Seguirà cena sociale.

Scarica l’invito

ambra_locandina assemblea bilancio

La nostra Assemblea di Bilancio

', layer: '

Immagine 3

'} ];

Venerdì 24 maggio, alle ore 14.00, si svolgerà l’Assemblea Generale di Bilancio di Cooperativa sociale Ambra, presso l’Antico Teatro Sociale Gian Giacomo Arrigoni a San Vito Al Tagliamento (PN).

L’appuntamento, dal titolo “Alla ricerca di un altro welfare, reagendo alla crisi”, rappresenta un momento fondamentale per la vita della cooperativa in cui i soci discuteranno e approveranno i risultati dell’esercizio economico 2012 e si confronteranno rispetto alle esperienze vissute, alle relazioni costruite e ai problemi affrontati nel corso dell’anno.

Una occasione per dimostrare che esistono forze economiche e sociali che credono nei loro valori etici e che hanno il coraggio di progettare e attivare servizi che mettano al centro la persona, allo scopo di affermare la possibilità di un nuovo welfare in Italia.

All’Assemblea saranno ospiti personaggi importanti delle istituzioni, dell’associazionismo, della politica e del sindacato, oltre che cittadini e utenti dei servizi di Ambra. Seguirà cena sociale.

 

Immagine 3