Tag Results

L'articolo sul notiziario di Legacoop

Ambra su Legacoop Rimini informa

Il Notiziario “Legacoop Rimini Informa” ha dedicato a Cooperativa Sociale Ambra e alla sua attività sul territorio riminese la rubrica “Chiamami Città”.
Trascriviamo qui l’articolo pubblicato sul periodico di legacoop.

 

Coop Sociale Ambra è “riminese” da ormai 3 anni e con l’unificazione con Coop Sociale Raggio Verde l’esperienza riminese è entrata a pieno titolo nel quadro delle politiche di sviluppo dell’azienda con sede a Reggio Emilia e non solo per la presenza di una consigliera nel C.d.A. aziendale proveniente da Rimini. L’esperienza della domiciliarità, dell’intervento educativo a supporto dei minori con diverse abilità, dell’organizzazione dei centri estivi (sino al 2010 ben presenti in Raggio Verde e molto marginali nelle attività aziendali di Ambra) sono oggi aspetti dell’offerta progettuale della cooperativa proposti in ognuna delle cinque regioni in cui l’azienda opera. Sul piano della adesione e condivisione dell’identità di cooperativa, con valori e regole che accomunano donne e uomini su obiettivi di sviluppo sociale collettivo, il percorso è in atto e le tappe raggiunte cominciano ad essere patrimonio delle oltre 70 socie e soci presenti nel territorio. La stessa presenza di indirizzo e coordinamento nel territorio riminese in questi 3 anni ha “svoltato” con l’arrivo di una nuova risorsa locale e la strutturazione di un gruppo formato da socie giovani e ben motivate nel costruire relazioni e capacità di risposta alle questioni sociali ed economiche dell’area romagnola. Questa in sintesi la sfida e l’impegno della cooperativa, a Rimini come a Reggio Emilia o a Milano o in ognuna delle 12 province in cui Ambra è presente; essere al contempo fattore di crescita di risposte economiche e sociali per tutti i cittadini che richiedono qualità di vita, di assistenza di accoglienza e anche opportunità di crescita personale e professionale per le lavoratrici e i lavoratori, soprattutto giovani, donne e stranieri, che credono nella possibilità di mettere la loro volontà, capacità ed intelligenza al servizio di un proprio disegno di vita non in contraddizione con i diritti e le aspirazioni degli altri. Ambra intende procedere nel confronto con le forze sociali, economiche e istituzionali della provincia di Rimini, nell’intento di costruire obiettivi comuni e riconoscimento di ruoli per ogni singolo attore. Il welfare italiano ed anche quello emiliano romagnolo hanno bisogno di idee forti e progetti seri per ribattere all’ondata distruttiva che sembra travolgere ogni politica sociale; ha bisogno di protagonismi anche per singole aree di intervento (sanità, sociale, scuola, assistenza, cultura) che sappiano lanciare nuove proposte e sfide per preservare l’idea di società che sa proporre opportunità e non discrimina o esclude. Ricercando terreni di confronto e collaborazione con le altre cooperative, guardando anche verso orizzonti di cooprogettazione con Enti ed Istituti operanti nel sociale e che guardano al loro ruolo non solo come di testimoni della crisi economica e sociale in corso. Stiamo cercando alleanze con la cooperazione B e con altre espressioni del movimento, stiamo lavorando all’idea di trovare la compatibilità tra esigenze sociali crescenti (a Rimini come in ogni altra città) e capacità e volontà di intervento che faccia emergere la diversità e la positività della forma cooperativa nel mondo del sociale e dell’economia. Facciamo questo per lo sviluppo di Coop Ambra, certo, ma anche e sinceramente perché crediamo che in una fase di disillusione e rassegnazione come questa, servano buone idee, coraggio di sperimentare e buone prassi per invertire la tendenza; agendo da soli tutto è più difficile e perciò crediamo nella politica della condivisione territoriale, dove ognuno può essere protagonista, dove gli obiettivi di sviluppo e i valori sono i principali denominatori comuni a cui far riferimento. Coop Ambra si vuol caratterizzare sempre più come società aperta, luogo e sede di confronto e di progettazione di nuove opportunità, parte dell’impegno generale che punta a rinnovare senza sfasciare il nostro sistema di Welfare. Con le risorse e le idee che nascono e si muovono su Rimini le possibilità di realizzare questo impegno possono crescere.
Nido Scuola Tartaruga si trova in Via Carpegna, n. 19 Rimini Tel 0541 790877 – cell.3388230339 – email: nido tartaruga@libero.it f:nido tartaruga. Convenzionato con il Comune di Rimini per la possibilità da parte delle famiglie di ottenere un’agevolazione sulla retta attraverso i voucher conciliativi.
Centro Estivo presso la scuola Boschetti Alberti in Via Gravina n. 11 Rimini. Le iscrizioni rimangono aperte tutta l’estate, rispondendo con flessibilità alle esigenze familiari. L’orario di apertura: dalle 7.30 alle 17. Il programma prevede due mattine alla settimana al mare, due uscite al mese presso parchi naturalistici e una in piscina. L’età dei bambini frequentanti il centro è da 3 a 11 anni.

Tel. 0541 788241
Cell. 347 9110979

Scarica il periodico completo in pdf.

Estate al Centro Estivo Boschetti Alberti

A Rimini, fino al 30 agosto, è aperto il Centro Estivo della Scuola Boschetti Alberti.

Il Centro è rivolto a bambini dai 3 agli 11 anni, suddivisi in gruppi in base all’età.

Il programma prevede uscite al mare, in piscina e presso parchi naturali, laboratori creativi di musica, danza e manualità, giochi e tornei, party a tema. Sono inoltre previsti momenti dedicati al pranzo, alla merenda e ai compiti.

Per maggiori informazioni e per conoscere le tariffe, scarica la locandina!

 

COOPERATIVA SOCIALE AMBRA – Sede di Rimini
Via Piemonte, 4
0541.788241

CENTRO ESTIVO SCUOLA BOSCHETTI ALBERTI
Via Gravina, 11
Responsabile: Sara Forlivesi
347.9110979

Scarica la locandina