Tag Results

Il Laboratorio Verde a Festissima!

Portomaggiore (FE) – Dall’1 al 17 agosto il Laboratorio Verde, una delle attività progettuali di Cooperativa  Sociale Ambra sarà presente negli spazi di Festissima!, la Festa del Partito Democratico, in via Eppi (dietro il supermercato Coop) negli spazi del Centro dell’Olmo a Portomaggiore (FE). Verranno presentate la tradizionale aiuola di benvenuto e una mostra fotografica che ripercorre il progetto di Urban Design, in collaborazione con il Comune di Portomaggiore.

Laiuola di benvenuto, situata proprio all’ingresso degli spazi di Festissima!, è realizzata con la collaborazione di “Il Borgo in Fiore” di Daniela Marchetti di Ferrara. Il vivaio ha fornito le piante e i fiori per l’allestimento.
Questa iniziativa è dimostrazione della professionalità e della creatività dei ragazzi coinvolti nel progetto di Urban Design del Laboratorio Verde, che negli ultimi mesi li ha visti impegnati nella cura e valorizzazione di alcune aree verdi nei comuni di Voghiera e Portomaggiore.

La mostra fotografica racconta per immagini il processo di realizzazione delle aiuole e di manutenzione del verde,  tuttora in corso nella rotonda tra via Ferrara e via Motta Vegrazzi a Portomaggiore (FE).

Cos’è lUrban Design
Il progetto si propone di abbellire e curare Aree Verdi attraverso la cooperazione di un’equipe multidisciplinare, composta da uno psicologo, un educatore professionale,  un tecnico vivaista e utenti del servizio “Laboratorio Verde”, destinatari del progetto psico-riabilitativo. Ogni componente partecipa alle varie fasi del Progetto, dalla creazione, alla pianificazione, all’organizzazione e lo svolgimento del lavoro vero e proprio. Con il progetto di Urban Design viene data a ogni partecipante un’importante opportunità di riscatto sociale, integrando l’impegno occupazionale e la terapeuticità della Natura con il Territorio di Appartenenza.

Cos’è il Laboratorio Verde
All’interno delle proprie strutture psichiatriche, Cooperativa Sociale Ambra, in collaborazione con il Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche della provincia di Ferrara, ha realizzato un progetto ampio e in continua evoluzione che, prendendo il via da una prima esperienza con orti e laboratori, ha fatto nascere un sogno. Grazie all’agricoltura e al lavoro della terra, Laboratorio Verde è il risultato di nuove idee pensate per sviluppare l’autonomia e la capacità di azione degli ospiti, in un contesto di accoglienza e integrazione. Ha come obiettivo il dare a ogni persona la possibilità di vivere un’occupazione andando oltre le difficoltà. Oggi si occupa di produzione di ortaggi e aromi, ma anche di creazione e recupero di oggetti e arredi, cura del verde di parchi e giardini.

Chi è Cooperativa Sociale Ambra
Nata nel 1995, Ambra è una Cooperativa Sociale di tipo A, che opera nelle aree Servizi Anziani, Salute Mentale, Nidi – Infanzia e si occupa di cura, benessere e integrazione sociale delle persone. Collabora con le istituzioni tramite affidamenti e appalti e agisce direttamente sul mercato dei servizi con proprie attività indipendenti, frutto di un’autonoma capacità progettuale e di investimento. In circa 20 anni di attività, Ambra ha acquisito un profondo know how, portando la sua esperienza dall’originaria Emilia Romagna in Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, maturando una ricca identità sociale nel confronto e nell’integrazione delle culture. Attualmente è composta da 850 tra dipendenti e soci, che ogni giorno lavorano instaurando un solido rapporto sociale in ogni regione in cui operano, nel rispetto della multiculturalità locale.

Per informazioni:
Dott. Lillo Avarello
Cell. 329.0707772
Cell. 345.8123031

Un convegno su salute mentale e territorio

Cooperativa Sociale Ambra, in collaborazione con il Dipartimento di Salute Mentale dell’ASL di Ferrara, propone un’occasione di studio, valutazione e partecipazione al progetto di riabilitazione di persone con disagio psichico nei territori di Portomaggiore, Argenta e comuni limitrofi della provincia di Ferrara.

Mercoledì 8 ottobre, dalle 9.30 alle 16.30, si svolgerà il Convegno “Si può fare – la vita, il lavoro, le relazioni nel Laboratorio Verde” presso la Sala Convegni “I Cappuccini” (via Cappuccini, 4) di Argenta (FE).

Tra i relatori, Roberto Mainardi, presidente di Cooperativa Sociale Ambra, Adello Vanni, Direttore DAISMDP di Ferrara, Gino Targa, Responsabile Psichiatra del DAISMDP di Ferrara, Mila Ferri, Dirigente Servizi Salute Mentale e Dipendenze Patologiche della Regione Emilia Romagna, Stefano Mantovani, Presidente di Cooperativa Noncello di Pordenone, Francesca Capretti, referente dell’Area Salute Mentale di Cooperativa Sociale Ambra, i sindaci dei comuni di Argenta e Voghiera, Lillo Avarello, responsabile del Laboratorio Verde, educatori e operatori sociali, cittadini e rappresentanti delle organizzazioni imprenditoriali.

PROGRAMMA

9.30 Accoglienza e iscrizioni.
10.00 Saluto del Presidente della Cooperativa Sociale Ambra, Roberto Mainardi
10.15 Saluto del Sindaco del Comune di Argenta, Antonio Fiorentini
10.30 I Servizi della Salute Mentale del DAISMDP di Ferrara e la Convenzione stipulata con Cooperativa Ambra: gli obiettivi attesi fra presa in carico e percorsi di autonomia, Dott. Adello Vanni
11.15 Percorsi di formazione e di inserimento lavorativo: i risultati attesi, le difficoltà e il superamento delle medesime attraverso la rete di intervento fra Ausl e privato sociale, associazionismo e enti territoriali, Dott. Gino Targa
12.00 C’era una volta la coop Noncello (e c’è ancora!): “si può fare”, come, in tempi insospettabili, una cooperativa ha dato lavoro a persone con disagio psichico e come riesce a farlo tutt’ora, Stefano Mantovani, Presidente Cooperativa Noncello di Pordenone
12:30 Il territorio e le aziende: come una persona con disagio può inserirsi nel mondo del lavoro, quali i supporti quali le disponibilità. Il lavoro in azienda e il lavoro protetto all’interno del laboratorio Verde.(Rappresentante dell’imprenditoria locale)

13.00 Pausa Pranzo a buffet

14.00 Saluto del Sindaco di Voghiera, Chiara Cavicchi
14.15 La cooperativa e le sfide del territorio: il percorso di riorganizzazione dei servizi in collaborazione col DSM di Ferrara. L’attenzione al lavoro come necessaria conseguenza della residenzialità, Francesca Capretti, referente Area Educativa e Salute Mentale di Coop. Ambra
14.30 Il Laboratorio Verde: l’attivazione, la creazione di rete territoriale, quel che già oggi si fa e le prospettive future. I rapporti con gli Enti Territoriali, i Comuni, le collaborazioni attive. Gli operatori e gli utenti del servizio raccontano i primi mesi di attività. Lillo Avarello, gli educatori e i partecipanti al Laboratorio Verde
15.30 La realtà regionale. Le linee guida condivise nei percorsi di inserimento lavorativo. Il futuro e la Crisi Economica.Conclusioni. Dott.ssa Mila Ferri, dirigente Servizi Salute mentale e Dipendenze Patologiche della Regione Emilia Romagna.

SCARICA LA BROCHURE E LA SCHEDA DI ISCRIZIONE AL CONVEGNO

SCARICA LA LOCANDINA

SCARICA L’INVITO

 

 

A Villa Bianconi torna MoviMenti

Presso la Residenza al Trattamento Protratto “Villa Bianconi” torna, con la seconda edizione, la rassegna “MoviMenti – Teatri della Salute“, un progetto che nasce dalla collaborazione tra Cooperativa Sociale Ambra e Associazione Arte e Salute onlus.

La rassegna avrà inizio giovedì 11 settembre alle ore 21 con lo spettacolo ColLIGAmenti di Enrico Vagnini, a cura del Gruppo Teatrale Tabù? e dell’Associazione E Pas Temp Onlus. Un percorso di lotta per superare rifiuto ed emarginazione visto attraverso le forme d’arte di due Ligabue: Antonio, l’uno, pittore della prima metà del secolo scorso; Luciano, l’altro, cantautore dei nostri giorni. Entrambi capaci di sommuovere quel territorio al confine tra i sensi e l’anima, di abitarlo, di attraversarlo, e di restituirlo alla nostra riflessione riordinato e leggibile.

Secondo appuntamento, giovedì 18 settembre con una serata ricca di sorprese a cura dell’Associazione Arte e Salute Onlus. A partire dalle 19, sarà possibile partecipare al laboratorio “Impariamo a costruire i burattini” con i maestri costruttori diretti da Sandra Pagliarani. Alle 20, merenda per tutti e a seguire, alle 21, andrà in scena lo spettacolo “Pollicino” di Valeria Frabetti, prodotto in collaborazione con La Baracca testoni Ragazzi.
Pollicino, metafora dell’infanzia, è diverso dagli altri fratelli: è piccolo, ma proprio perché è piccolo e diverso vede e sente ciò che per gli altri “normali” è impossibile. La sua diversità fisica si traduce in una differente percezione del mondo e in un diverso modo di sentire e creare. Un viaggio avventuroso e terribile, ma anche necessario e possibile.

Giovedì 25 settembre, la Compagnia Il Dirigibile presenterà “Matto Gradimento” di Michele Zizzari, spettacolo che prende spunto dalle risposte di un questionario anonimo che il DSM di Forlì ha sottoposto ai suoi utenti. Nella sala d’attesa di un ambulatorio psichiatrico, alcuni utenti si trovano a socializzare e a esprimere liberamente il loro punto di vista sul Servizio Pubblico, tracciando un bilancio della loro esperienza e offrendo – in chiave satirica – un quadro delle reali problematiche che investono le persone che vivono un disagio psichico e i servizi pubblici chiamati a dare loro risposte adeguate. Una sorta di manifesto politico dei diritti dell’utente psichiatrico, nel quale si denuncia la persistenza dei pregiudizi nei confronti della sofferenza mentale.

La rassegna si concluderà giovedì 2 ottobre con lo spettacolo “Epistole – lettere d’amore di amanti celebri” a cura del Laboratorio di Villa Bianconi, dono teatrale degli o spiti di Villa Bianconi a cura di Gabriele Tesauri e Cinzia Pietribiasi che andrà in scena alle ore 19.
In un percorso che si perde tra le sale e il giardino della bellissima villa palladiana, i pazienti che hanno partecipato a un laboratorio di lettura espressiva, esclusivamente dedicato a loro, leggeranno e interpreteranno alcune lettere di celebri innamorati.
Al termine dello spettacolo, è previsto un buffet di saluto.

L’iniziativa è resa possibile grazie ai Dipartimenti di Salute Mentale delle AUSL di Imola, Bologna e Forlì che hanno creduto nel progetto cogliendone il valore e sostenendo la nascita e la creazione delle compagnie teatrali di ciascun Dipartimento.

L’ingresso a tutte le serate è libero e gratuito.

Scarica la brochure

Scarica l’invito

Scarica la locandina

RTP VILLA BIANCONI
Via Cassola 41
40056 Calcara di Cr espellano (BO)
Tel. 051.963666 • Fax 051.962969
villabianconi@libero.it
Coordinatore: Dr. Francesco Baldini

Si è conclusa la rassegna MoviMenti

', layer: '

Pitbull_OPG R.E.

'}, {id: 1451, image: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/07/movimenti_web01.jpg', thumb: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/07/movimenti_web01-150x150.jpg', permalink: '
', layer: '

movimenti_web01

Canon PowerShot A460 at 5mm and f/2.8, 1/8sec, ISO 200

'}, {id: 1452, image: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/07/movimenti_web02.jpg', thumb: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/07/movimenti_web02-150x150.jpg', permalink: '
', layer: '

movimenti_web02

Canon PowerShot A460 at 5mm and f/2.8, 1/8sec, ISO 200

'}, {id: 1453, image: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/07/movimenti_web03.jpg', thumb: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/07/movimenti_web03-150x150.jpg', permalink: '
', layer: '

movimenti_web03

Canon PowerShot A460 at 5mm and f/2.8, 1/60sec, ISO 250

'}, {id: 1454, image: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/07/movimenti_web04.jpg', thumb: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/07/movimenti_web04-150x150.jpg', permalink: '
', layer: '

movimenti_web04

Canon PowerShot A460 at 5mm and f/2.8, 1/8sec, ISO 200

'}, {id: 1456, image: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/07/movimenti_web06.jpg', thumb: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/07/movimenti_web06-150x150.jpg', permalink: '
', layer: '

movimenti_web06

Canon PowerShot A460 at 12mm and f/4, 1/60sec, ISO 250

'}, {id: 1457, image: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/07/movimenti_web07.jpg', thumb: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/07/movimenti_web07-150x150.jpg', permalink: '
', layer: '

movimenti_web07

Canon PowerShot A460 at 5mm and f/2.8, 1/60sec, ISO 200

'}, {id: 1455, image: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/07/movimenti_web05.jpg', thumb: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/07/movimenti_web05-150x150.jpg', permalink: '
', layer: '

movimenti_web05

Canon PowerShot A460 at 5mm and f/2.8, 1/60sec, ISO 160

'}, {id: 1458, image: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/07/movimenti_web08.jpg', thumb: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/07/movimenti_web08-150x150.jpg', permalink: '
', layer: '

movimenti_web08

Canon PowerShot A460 at 5mm and f/2.8, 1/60sec, ISO 250

'} ];

Con un intenso e appassionato lavoro del gruppo teatrale dell’OPG di Reggio Emilia si è conclusa ieri, martedì 9 luglio, la prima edizione della Rassegna “MoviMenti – Teatri della Salute”, organizzata da Cooperativa Sociale Ambra e Associazione Arte e Salute Onlus di Bologna, con il patrocinio del Comune di Crespellano.
Un mese di forte impegno articolato in quattro serate in cui il Teatro Tabù di Imola, il Gruppo Arte e Salute e Psicoradio di Bologna, il Teatro Il Dirigibile di Forlì, il Gruppo Regionale Teatro e salute Mentale e il Gruppo Teatrale dell’OPG di Reggio Emilia hanno espresso le emozioni, le paure, i desideri e la ricerca di diritti delle persone che vivono l’esperienza del disagio psichico.
Incontri dal forte sapore di denuncia quelli realizzati a Villa Bianconi (la RTP di Coop Sociale Ambra che ha ospitato la Rassegna) a cui sempre si è abbinata la grande volontà di comunicare e in sostanza di ricercare l’attenzione della cosiddetta società civile verso il mondo – ancora tenuto ai margini – della sofferenza psichica.
Questa esperienza, nata da un incontro di sensibilità nei confronti di questa importante forma di riabilitazione, sempre crescente nei vari Dipartimenti di Salute Mentale dell’Emilia Romagna e in Cooperativa Sociale Ambra (che da anni collabora con l’Associazione Arte e Salute), ha consentito alle varie centinaia di persone che si sono alternate nelle quattro serate della rassegna di prendere ancor più coscienza della necessità di tenere alto l’impegno civile e istituzionale sul tema dei diritti di cura e di cittadinanza delle persone con disagio.
A oltre 30 anni dalla Riforma Basaglia e a 2 anni dall’indagine Marino sulle condizioni negli OPG italiani, c’è ancora tanto da fare per offrire cure appropriate e diritti di cittadinanza ai “matti” e a questo impegno pare veramente che la Rassegna MoviMenti abbia portato un contributo.
Sono già aperte le adesioni per la prossima edizione, a giugno – luglio 2014.

Roberto Mainardi
Presidente Cooperativa Sociale Ambra

Leggi la news sulla Rassegna MoviMenti

 

A Villa Bianconi arriva “MoviMenti”

Dal 18 giugno al 9 luglio, presso la Residenza al Trattamento Protratto “Villa Bianconi” arriva la rassegna “MoviMenti – Teatri della Salute”, un progetto che nasce dalla collaborazione tra Cooperativa Sociale Ambra e Associazione Arte e Salute onlus, con il patrocinio del Comune di Crespellano.

La rassegna avrà inizio martedì 18 giugno con lo spettacolo “Terremoto” di Enrico Vagnini, interpretato dal gruppo teatrale Tabù; un omaggio a  tutti coloro i quali quotidianamente lottano per ricominciare.

Martedì 25 giugno la serata sarà a cura di Arte e Salute: Psicoradio metterà in scena “Psicoblob – La salute mentale A RICHIESTA del pubblico”, una discussione interattiva con la platea su temi della salute mentale richiesti, appunto, dal pubblico. A seguire, lo spettacolo di Gabriele Tesauri “Per dove si esce”, una situazione particolare in cui sradicare le proprie convinzioni attraverso il racconto di storie inconsuete.

Martedì 2 luglio la Compagnia Il Dirigibile interpreterà l’opera ironica “Esperando” di Michele Zizzari, un messaggio di speranza che invita a vivere nel migliore dei modi possibili senza lasciarsi inghiottire dall’attesa.

La rassegna si chiuderà martedì 9 luglio con una serata particolarmente densa: il Gruppo Regionale Teatro e Salute Mentale presenterà il libro “Il teatro illimitato” di Cinzia Migani e Maria Francesca Valli, in collaborazione con Ivonne Donegani. A seguire, il laboratorio teatrale dell’OPG di Reggio Emilia andrà in scena con “Pitbull” di Monica Franzoni e Riccardo Paterlini, metafora delle condizioni dei ricoverati e del loro reinserimento all’interno della società. La serata si concluderà con la consegna del Premio Camillo Grandi, giunto alla sua terza edizione.

L’iniziativa è stata resa possibile grazie ai Dipartimenti di Salute Mentale delle AUSL di Imola, Bologna, Forlì e Reggio Emilia che hanno creduto nel progetto cogliendone il valore e sostenendo la nascita e la creazione delle compagnie teatrali di ciascun Dipartimento.

L’ingresso a tutte le serate è libero e gratuito.

moviMenti_brochure

moviMenti_INVITO

moviMenti_locandina50x70

 

RTP VILLA BIANCONI

Via Cassola 41

40056 Calcara di Cr espellano (BO)

Tel. 051.963666 • Fax 051.962969

villabianconi@libero.it

Coordinatore: Dr. Francesco Baldini

Clowntherapy a Casa Famiglia Esperanza

', layer: '

IMG_3335

Canon DIGITAL IXUS 75 at 6mm and f/2.8, 1/60sec, ISO 200

'}, {id: 1135, image: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/05/IMG_3337.jpg', thumb: 'https://www.ambra-sociale.coop/wp-content/uploads/2013/05/IMG_3337-150x150.jpg', permalink: '
', layer: '

IMG_3337

Canon DIGITAL IXUS 75 at 6mm and f/2.8, 1/60sec, ISO 250

'} ];

Venerdì 17 maggio presso Casa Famiglia “Esperanza” di Pescara, servizio afferente all’Area Salute Mentale ed Educativa gestito da Ambra, si è svolta una giornata di Clowntherapy in collaborazione con l’Associazione di Volontariato Teniamocipermano onlus. Clown e dottori strampalati hanno donato sorrisi e divertimento a tutti i bambini accolti in Casa Famiglia e non solo: per sorridere non occorre infatti avere un’età specifica, ma basta essere muniti di immaginazione e fantasia per stuzzicare il buon umore.